imb2Nel cuore del Parco del Valentino, alle spalle della Reggia Sabauda, si trovava l’antico approdo delle barche reali, fra le quali, la più nota era la settecentesca “Peota”.

Allora ormeggiava in un’apposita darsena con un passaggio sotterraneo verso il sovrastante Castello del Valentino, per eventuali vie di fuga e uscite notturne, come pare fosse in uso ai tempi di madama cristina, figlia del Re di Francia che il castello se l’era fatto costruire di suo gusto sul modello dei castelli della Loira. L’antica darsena ristrutturata ad inizio novecento nel suo aspetto attuale, da tre generazioni ospita il caffè ristorante IMBARCO del RE da PEROSINO che propone cucina tanta tramandata dalle donne e dalle mamme succedutesi ai fornelli dell’imbarco.

Fino al 2000 ha conservato la tradizione del imbarcadero con barche in acqua per un giro sul fiume, fatto che nel dopoguerra aveva rappresentato il massimo svago estivo dei torinesi.